Progetto “Leopoldia”

posted in: PROGETTI ED EVENTI | 0
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Anche la sezione nissena di ItaliaNostra, presieduta da Maria Ginevra, sosterrà il progetto Life + “Leopoldia” promosso da Lipu, ente gestore della R.N.O. “Biviere di Gela” diretta da Emilio Giudice.

Nei giorni scorsi è stato infatti firmato il protocollo d’intesa che impegna ItaliaNostra a divulgare notizie legate allo svolgimento del progetto, dedicare parte dei propri spazi di comunicazione alla distribuzione del materiale di comunicazione a fornire supporto logistico per ospitare incontri e seminari.

Il progetto ha lo scopo di ripristinare gli habitat dunali del Golfo di Gela per salvaguardare una pianta rarissima, la “leopoldia gussonei” (Giacinto del pennacchio di Gussone). Il progetto, promosso dalla Lipu, dall’Università di Catania e dall’azienda Foreste Demaniali, è stato finanziato dall’Unione Europea e durerà 3 anni.

“Il Giacinto è presente – spiegano i promotori – solo in Sicilia, nel Golfo di Gela, in poche zone che conservano l’habitat delle dune, vicino le coste. E’ considerata dagli studiosi a rischio di estinzione ed è protetta dalla Convenzione di Berna. La sua sopravvivenza è minacciata dalla serricultura, dai pascoli e dalle costruzioni abusive che ne distruggono l’habitat”.

“Il progetto – continuano – vuole creare un nuovo equilibrio tra natura e agricoltura per conservare gli habitat, far sopravvivere la Leopoldia e preservare la biodiversità. Verrà sperimentato un sistema di agricoltura sostenibile e verrà proposto un marchio specifico per le produzioni sostenibili”.

Si prevedono diverse azioni : la conoscenza e la tutela della specie con missioni di ricerca e opere di protezione, la salvaguardia dell’habitat dunale, progetti di educazione ambientale, di formazione tecnica, seminari, stage, workshop. E’ stato creato uno specifico sito internet, all’indirizzo : http://www.leopoldia.eu

CONSULTA L’ARTICOLO ALLEGATO