Fondi compensativi UE, 12 istanze

posted in: PROGETTI ED EVENTI | 0
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Sono dodici gli imprenditori agricoli della Valle dell’Imera che hanno accolto l’invito dell’Ente gestore della riserva naturale ed hanno predisposto le domande per partecipare al bando della Misura “Pagamento compensativo per le zone agricole Natura 2000” del programma di sviluppo rurale Sicilia 2014-2020 che garantisce un’indennita annuale commisurata agli svantaggi legati alle perdite di reddito ed ai maggiori costi di produzione connessi agli interventi di conservazione nei siti di Natura 2000.

La riserva, diretta dal sig. Carmelo Bartolotta, ha organizzato un convegno in occasione della Giornata Nazionale della Biodiversità, nel maggio scorso, per informare gli imprenditori agricoli compresi nell’area protetta e nei quattro siti di Natura 2000 sulle opportunità offerte dall’Unione Europea.

Le domande, per oltre 120.000 euro di sovvenzioni, sono state esaminate dal direttore della riserva, vidimate dalla presidenza nazionale di ItaliaNostra e successivamente riconsegnate ai titolari delle aziende agricole interessate. Interessano circa 310 ettari.

“I fondi – spiega Bartolotta – permetteranno l’avvio nell’area protetta di azioni di ripristino e di valorizzazione degli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura e la salvaguardia della biodiversità, come imposto dalle direttive europee recepite nel nostro Stato”.