VALLE DEL FIUME IMERA MERIDIONALE
CODICE POR 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0299

".. La Sicilia appartiene alla Regione Biogeografica Mediterranea e l'area Valle del fiume Imera Meridionale composta da quattro SIC (Siti di Importanza Comunitaria) : Torrente Vaccarizzo, Monte Capodarso e Valle del Fiume Imera Meridionale, Contrada Caprara e Serre di Monte Cannarella ne fa parte.

Il territorio italiano è diviso in tre diverse regioni biogeografiche (Mediterranea, Continentale e Alpina), e rientra nelle nove classificate in Europa. Le regioni biogeografiche sono così suddivise, perchè interpretano, ciascuna, un'uniformità di fattori che sono : geografici, geologici, climatici, biologici, storici ed antropici. Proprio la presenza umana, nel panorama della distribuzione geografica degli esseri viventi, con la sua diffusione e distribuzione spaziale, il suo continuo interagire con l'ambiente rappresenta un sensibile fattore di condizionamento regionale.

Le formazione geomorfologica dell'ambiente mediterraneo ha comunque una sua peculiarità di diversificazione e di ricchezza paesaggistica che proviene da lontano (per un trascorso di eventi geologici, geomorfoologici e storici), anche se nel panorama territoriale attuale i fattori climatici e antropici recenti, sembrano dare un'accelerazione al modificarsi di quegli assetti ambientali da sempre ritenuti molto lunghi e complessi. L'antropizzazione e le variabili climatiche con forti oscillazioni termiche e le rare ma improvvise copiose precipitazioni meteoriche - è opinione diffusa - sono le concause principali, relativamente recenti, che modificano sempre più il paesaggio mediterraneo.

Relativamente alla biodiversità in Europa, nel rapporto European Enviroment Agency (EEA) con il contributo ANPA (Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente) si ritiene che : gli ecosistemi di tipo mediterraneo sono caratterizzati dal fatto di essere frammentati nello spazio ed estremamente eterogenei nel tempo .."